Chiccotosto, Saporito e un nuovo murale. Il 2017 si apre con tre grandi novità per la stazione di Parma

Stazione di Parma, Chiccotosto, Saporito e un nuovo murale

Una pausa di gusto e qualità creata su misura per chi viaggia, il grande ritorno del Fast Food e una nuova opera dedicata al compositore Giuseppe Verdi: presso la Stazione di Parma,  moderno hub di interscambio della città dotato di nuovi e utili servizi per cittadini e viaggiatori, sono stati inaugurati due nuovi format di ristorazione e un significativo murale.

 

Chiccotosto, la nuova caffetteria di design e con prodotti all’insegna delle eccellenze DOP e IGP italiane, segna il debutto del gruppo di ristorazione CIRfood nel mercato del travel retail: una collaborazione avviata grazie ad una formula assolutamente inedita per il contesto ferroviario e che rappresenta un ulteriore segnale verso una stazione di qualità pensata per il viaggiatore. 

 

Con Saporito la stazione di Parma si arricchisce dell’unico format in Italia in grado di far rivivere il mito americano della ristorazione Fast Food di una volta, garantendo un’offerta di qualità e un servizio rapido. Prodotti selezionati,  trasparenza sulla loro provenienza e sulla lavorazione, genuinità e tanto gusto, fanno di Saporito un punto di riferimento per gli amanti della cucina.

 

Infine, per abbellire il sottopasso dello scalo ferroviario, punto di arrivo per cittadini e turisti in visita della città, nonché snodo fondamentale del trasporto parmigiano, gli Street Artist Nabla& Zibe  hanno realizzato, con la tecnica dello Stencil, un nuovo murale in omaggio a Giuseppe Verdi, il grande compositore originario di Busseto. Un omaggio non casuale, essendo la città uno dei luoghi simbolo delle opere verdiane e dove, ogni anno, si svolge il Festival Verdi, dedicato alla musica del maestro.