Per approfondire

La stazione ieri

La stazione, inaugurata nel 1880, è denominata “Potenza Inferiore” fino al 2006 per la sua posizione nella zona a valle della città, adiacente al fiume Basento. Il fabbricato viaggiatori, in muratura, presenta una struttura simmetrica, articolata in tre corpi: la parte centrale - con area di ingresso delimitata da una pensilina aggettante - si sviluppa su due piani mentre le strutture laterali si estendono su un solo piano.

La stazione oggi

La stazione oggi

La stazione ferroviaria di Potenza Centrale è stata di recente interessata da interventi di recupero e adeguamento realizzati da Centostazioni, cofinanziati da RFI (Gruppo FS Italiane). I lavori hanno restituito agli utenti una struttura complessivamente più funzionale, sicura e accessibile. 

Realizzate opere di manutenzione dell’edificio, valorizzazione della facciata mediante il rifacimento della tinteggiatura e l’installazione di un nuovo sistema di illuminazione esterna. Implementato un nuovo impianto di illuminazione interna per le aree aperte al pubblico, in modo tale da rendere gli spazi più accoglienti per la sosta dei visitatori. 

Effettuate, inoltre, la ristrutturazione della pensilina in ferro al binario 1, l’adeguamento a norma degli impianti tecnologici, opere di abbattimento delle barriere architettoniche con il rifacimento dei servizi igienici pubblici secondo il principio dell’accessibilità indifferenziata e l’inserimento di percorsi e mappe tattili per non vedenti. Sono previsti, presso il fabbricato, ulteriori interventi di modernizzazione tecnologica e adeguamento, in linea con le esigenze dei clienti.