Per approfondire

La stazione ieri

La stazione ieri

La stazione di Macerata viene inaugurata nel 1886, in concomitanza con la realizzazione della linea ferroviaria Civitanova - Fabriano, collegando l’entroterra marchigiano con la costa adriatica. 

Il fabbricato viaggiatori, dal layout piuttosto semplice, si sviluppa su due piani: il piano terra è caratterizzato da arcate che delimitano l’area di accesso all’edificio; il primo piano presenta finestre di forma rettangolare, arricchite da cornice. Adiacenti al fabbricato principale, due corpi minori ad un solo piano che si sviluppano simmetricamente.

La stazione oggi

La stazione oggi

La stazione di macerata è stata interessata da lavori di recupero e adeguamento funzionale realizzati da Centostazioni e cofinanziati da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), restituendo a cittadini e viaggiatori un edificio ferroviario più funzionale e confortevole. 

Tra le opere realizzate: la ristrutturazione e manutenzione delle aree aperte al pubblico, con particolare attenzione all’atrio-biglietteria; l’inserimento di un nuovo sistema di illuminazione esterna con doppio ordine di corpi illuminanti per valorizzare la facciata, l’intervento di pulitura e ripristino della pensilina esistente in legno e dall’introduzione di una nuova pensilina in vetro a protezione dell’ingresso ; l’adeguamento a norma degli impianti tecnologici esistenti; la progressiva eliminazione delle barriere architettoniche con ampliamento e rifacimento dei servizi igienici secondo il concept dell’accessibilità indifferenziata per tutti gli utenti ed inserimento di percorsi e mappe tattili per non vedenti. Previste ulteriori opere di adeguamento e modernizzazione tecnologica, in linea con le esigenze dei clienti.