Per approfondire

La stazione ieri

La stazione ieri Inaugurata nel 1883, in concomitanza con la linea per Benevento, la stazione di Campobasso nasce per garantire un collegamento tra Roma e i principali centri urbani del Molise, nonché per implementare i collegamenti con la Puglia attraverso la direttrice Roma – Bari, con fermate nel capoluogo della Regione. 

Il fabbricato viaggiatori - caratterizzato da un layout semplice e lineare, secondo lo stile architettonico degli edifici ferroviari dell’epoca - è articolato su due piani e caratterizzato da una facciata con rivestimento in mattoncini, sormontata da un orologio.

La stazione oggi

La stazione oggi

La stazione di Campobasso è stata interessata da lavori di recupero e adeguamento funzionale che hanno reso la struttura più accogliente e sicura. 

L’intervento, realizzato da Centostazioni e cofinanziato da RFI (Gruppo FS Italiane), ha visto la manutenzione della facciata, con interventi mirati a uniformare i colori e rinnovare rivestimenti e cornicioni; adeguamento degli impianti; rifacimento della pensilina in ferro presente sul primo marciapiede; rinnovo dei servizi igienici pubblici, resi accessibili a tutti e inserimento di percorsi tattili per non vedenti in grado di migliorare l'accessibilità ai principali servizi di stazione.